Domenica, 19 Nov 2017
 
 
 
La produzione

La Produzione
Il ciclo di produzione è articolato su fasi rigorosamente programmate: l'ampio spazio coperto, attrezzato con efficienti impianti di sollevamento e movimentazione, consente di mantenere un ritmo produttivo in linea con le necessità e, al contempo, un controllo accurato della qualità.
Il calcestruzzo è prodotto direttamente in cantiere.
Una moderna centrale di betonaggio, completamente automatizzata, consente di ottimizzare le caratteristiche tecniche e fisiche degli impasti in base alle specifiche esigenze strutturali di ogni lavoro.
La produzione del conglomerato "just in time" evita il ricorso ad additivi e ritardanti comunemente utilizzati nei calcestruzzi preconfezionati forniti da autobetoniere.

Il cantiere
Il capannone CLC non si sottrae al fascino obliquo che tutti i cantieri esercitano: la sensazione di essere in un posto in cui la sapiente mano dell'uomo riesce a plasmare elementi come ghiaia, sabbia, cemento e acqua fino a far prendere loro forme utili attorno ad un'armatura in ferro.
La semplicità è una regola ed è, al contempo, garanzia di qualità: In CLC ogni fase di lavorazione è razionalizzata in modo che il tempo scandisca una progressione verso il completamento del lavoro all'insegna dell'efficenza.

Il metodo
Se, come accenato, la progettazione consente di tarare sulle esigenze del cliente il manufatto, la produzione è organizzata secondo una vera è propria "catena di montaggio".
Prima l'armatura e il getto delle singole pareti.
Una volta asciugate, il loro sollevamento consente il progressivo assemblaggio, fino al getto della lastra di copertura ed alla rifinitura della superfici.
In media trascorrono circa quattro giorni dall'inizio alla fine del processo.